LA MAIL INVIATA ALLA LISTA GRUPPO ECONOMIA IN MERITO AL CONSIGLIO COMUNALE DEL 12 OTT. 2015


Carissimi,
in data 12 ottobre 2015 al Consiglio Comunale del Comune di Ferrara è stata finalmente presentata la proposta del nostro Gruppo, nata da uno spunto di quanto presentato in altri Comuni, sotto forma di mozione e con l’intento di creare una rappresentanza di Sindaci che portassero a più alto livello una richiesta di intervento sui trattati europei che dagli anni ’90 in poi hanno ristretto le capacità operative degli stessi usando la morsa del debito e la scusa degli interessi da ripagare. Nelle mail precedenti vi abbiamo inviato il testo completo della mozione.

Si chiedeva attenzione, che non è stata data, e l’inizio di un dibattito, che non è invece partito.
La “fredda” cronaca degli eventi e delle azioni delle rappresentanze consiliari,di cui ci teniamo a rendervi conto per le osservazioni e le azioni autonome di ognuno, ci dice che:
- il Movimento 5 Stelle ha chiesto un preliminare incontro con rappresentanti del Gruppo dandoci la possibilità di esporre le ragioni della richiesta in presenza di un buon numero di loro attivisti. Ha accettato il nostro metodo di condividere con TUTTE le forze politiche il progetto e compreso che l’idea di sovranità monetaria e politica e di riforma del sistema non può essere monopolio di un singolo gruppo o movimento politico. Alla fine dell’opera di diffusione e degli incontri portata avanti dal nostro Gruppo, ha presentato la proposta sotto forma di Mozione.
- gran parte delle forze di opposizione presenti, FI -  FdI – Lega – hanno ignorato l’istanza non intervendo nella discussione ed astenendosi dal voto ad eccezione di GOL che ha elogiato l’iniziativa e votato a favore.
la maggioranza rappresentata da PD e SEL (consigliere assente al dibattito, come il Sindaco) ha liquidato la questione con un solo intervento ( cons. Facchini e ass. Vaccari), votando contro (Gruppo PD) o astenendosi (cons. Soriani-Pd e cons. Bova- Fe Concreta).
Non possiamo che prendere atto dell’atteggiamento dimostrato su una richiesta di approfondimento su una richiesta di approfondimento  su tematiche importanti per tutti i cittadini e a favore degli interessi dei cittadini, ignorando le istanze degli stessi, fatto che consideriamo grave.
Ringraziamo il Gruppo consiliare che ha proposto la mozione, con la speranza che continui ad approfondire le tematiche a noi care e per cui stiamo spendendo da anni tempo ed energie con una sempre più seria e approfondita analisi degli stessi. Noi siamo pronti a dare una mano laddove ci sia un CHIARO interesse alla riforma monetaria e a riportare in primo piano le necessità dei cittadini impedendo a finanza e banche di distruggere il futuro dei nostri figli.
Ribadiamo il nostro totale impegno al di fuori di colori e partiti politici, ma prendiamo atto del comportamento di quelle parti politiche che continuano a dimostrare poca o nessuna attenzione alle istanze dei cittadini che continua a pagare per le scelte sbagliate di altri.
Vi invitiamo a continuare a seguirci e a sostenerci.

Commenti

Post popolari in questo blog

IL CONSENSO, LA DEMOCRAZIA E IL DEBITO